Formazione e sicurezza nei condomini, l’amministratore come datore di lavoro

Anche all’interno di un condominio è necessario tutelare la sicurezza dei lavoratori addetti alla manutenzione di scale, corridoi e giardini, un condominio non è molto differente da un albergo e quando è necessario svolgere lavori di ristrutturazione o costruzione si trasforma a tutti gli effetti in un vero e proprio cantiere dove l’amministratore di condominio svolge il ruolo di datore di lavoro.

La legge definisce in merito che l’amministratore di condominio oltre che responsabile della sicurezza del palazzo è anche responsabile della formazione di eventuali lavoratori dipendenti come ad esempio il portiere, o giardinieri mediante appositi corsi di formazione per la sicurezza dei lavoratori. Quando si ha a che fare con ditte esterne la formazione non è a carico del condomino ma è comunque obbligo dell’amministratore accertarsi che vengano predisposte tutte le misure di sicurezza necessarie per tutelare i lavoratori.

Dunque nello specifico un amministratore ha molti obblighi in comune con un datore di lavoro, mentre nel caso di condomini con meno di 5 appartamenti sono gli inquilini i diretti responsabili della formazione di eventuali lavoratori dipendenti diretti. I corsi sulla sicurezza sul lavoro sono obbligatori per la formazione degli addetti e soprattutto per la loro informazione in merito ad eventulai rischi a cui è possibile andare incontro nello svolgimento delle normali mansioni lavorative quotidiane. Per quanto riguarda nello specifico la formazione sulla sicurezza dell’amministratore di condominio è bene sottolineare che per svolgere questo lavoro sono richieste determinate conoscenze tra cui una competenza complete in merito alla normativa inerente la sicurezza sul lavoro, questo proprio in relazione alla comparazione tra la figura dell’amministratore di condominio e quella di un qualunque datore di lavoro, come riportato nella Circolare esplicativa del Ministero del lavoro 5 marzo 1997, n. 28 punto 1:

Individuazione datore di lavoro nei condomini:
Ai fini dell’assolvimento degli obblighi di informazione e formazione nei confronti dei lavoratori con rapporto contrattuale privato di portierato, derivanti dall’articolo 1, comma 3, il datore di lavoro nei condomini va individuato nella persona dell’Amministratore condominiale pro-tempore. “Il datore di lavoro nei condomini va individuato nella persona dell’amministratore condominiale pro-tempore”).”

Per avere maggiori informazioni in merito alla formazione per la sicurezza sul lavoro e la valutazione dei rischi nei condomini contatta PMI Servizi.